il Mito e la Mitologia

Moderatore: manu

mito del giorno: Eris, più più

Messaggioda bottepiena » dom feb 24, 2008 11:18 am

Eris, sorella di Ares, personificazione della discordia. Gettò il pomo che diede origine al giudizio di Paride e alla guerra di Troia. Era raffigurata con un pomo in mano e serpi fra i capelli.


Erisittone, figlio del re Tessalo di Triopa. Sacrilego, devastò un bosco sacro a Demetra. La dea, per punirlo, gli impose una fame inesauribile. Divorò tutti i beni della propria famiglia e, infine, anche sè stesso.


Ermafrodito, Figlio di Hermes e di Afrodite, racchiude nel suo, i nomi dei genitori. La ninfa del lago Salmace, un giorno, lo vide e se ne innamorò. Nonostante il rifiuto di Ermafrodito, Salmace si strinse a lui e pregò gli dei di non separarli mai più. Formarono così un essere nuovo dalla doppia natura, insieme maschile e femminile.


Ermione, figlia di Menelao e di Elena. Promessa a Oreste, dovette invece sposare il figlio di Achille, Neottolemo, il cui apporto era necessario per la vittoria su Troia. Allorchè Neottolemo si recò a Delfi per chiedere ragione della sterilità del loro matrimonio, Oreste lo uccise. L'eroe sposò, infine, Ermione ed ebbe da lei il figlio di Tisameno.


ciao a tutti, belli e bruttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii....................................
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

miti del giorno: Tlepolemo e Toante

Messaggioda bottepiena » lun mar 03, 2008 10:51 pm

Tlepolemo, figlio di Eracle e di Astioche. Partecipò ai primi vani tentativi degli Eraclidi di conquistare il Peloponneso. Si stabilì a Rodi; tra i pretendenti di Elena, prese parte alla guerra di Troia, dove fu ucciso da Serpedone.

Toante, re di Mirina in Lemmo; figlio di Dioniso e di Arianna. Fu l'unico uomo dell'isola di Lemmo a essere risparmiato dalle Lemnie, le donne dell'isola, grazie a uno stratagemma della figlia Ipsipile.

ciao a tutti, belli e brutti...
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Europa, Folo

Messaggioda bottepiena » ven mar 07, 2008 3:57 pm

Europa, figlia di Agenore, re dei fenici, e sorella di Cadmo. Colpito dalla sua bellezza, Zeus si avvicinò a lei su una spiaggia, nella forma di un toro bianco; il meraviglioso animale sembrava mansueto ed Europa osò sedersi sul suo dorso. Il toro si immerse in mare e la portò fino a Creta. Là Europa divenne madre di Minosse e Radamanto (e forse di Sarpedonte). Zeus la diede poi in sposa al re di Creta Asterio (divinità affine a Zeus, legata al cielo stellato). Il toro in cui si era celato Zeus venne trasformato in una costellazione.

Folo, centauro, figlio di Sileno e di una ninfa dei frassini. Ospitò Eracle, che volle aprire una giara di vino di proprietà comune a tutti i Centauri. Questi accorsero e vennero massacrati dall'eroe. Folo morì accidentalmente seppellendo i suoi congeneri.

Forbante, eroe tessalo, figlio di Lapite e di Orsimone. Emigrato in Elide si alleò con il re Alettore contro Pelope. Come ricompensa il re lo associò al trono. Alla morte di Forbante i suoi due figli, Augia e Attore, si spartirono il regno di Elide.

ciao a tutti, belli e brutti.....................................................
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Minosse

Messaggioda bottepiena » ven mar 28, 2008 2:06 pm

Minosse, toro di, la sua cattura è la settima fatica di eracle. Era il toro mandato da Poseidone a Minosse, il quale non mantenne la promessa di sacrificarlo, sicchè il dio adirato lo punì (Pasifae) e poi rese furioso l'animale. Eracle lo catturò, lo portò a Micene e poi lo liberò. Il toro andò vagando fino a Maratona (eeeee, Maradona esta natra cosa), dove Teseo lo prese e lo sacrificò ad Apollo.

pensavate di esservi liberati di me...e invece rieccomi quà...per vedere lo strano effetto che fà...

ciao a tutti, belli e brutti
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

Re: il Mito e la Mitologia

Messaggioda cavallo su una nuvola » sab mar 29, 2008 11:27 am

cosa mi dice di Apollo?ben tornato in piena botte
http://www.mongiana.com/uploads/1210264705.jpg
cordiali saluti
cavallo su una nuvola
 
Messaggi: 247
Iscritto il: lun mag 28, 2007 6:33 pm

mito del giorno per cavallo che rompe: Apollo

Messaggioda bottepiena » gio apr 03, 2008 8:24 pm

APollo, dio della luce, della musica e della profezia, guaritore (patrono della medicina e padre di Asclepio, o, Esculapio) ma anche uccisore (dei figli di Niobe, dei greci dinanzi a Troia). Figlio di Zeus e di Latona, fratello gemello di Artemide, nacque sull'isola galleggiante di Delo ove si era rifugiata la madre per sfuggire alla gelosia di Era. A Delfi uccise il serpente Pitone, figlio di Gea, e fondò il suo santuario oracolare. I suoi amori sono spesso legati a miti di metamorfosi: Dafne, Giacinto.

ciao a tutti, belli e brutti
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del girono: Filammone

Messaggioda bottepiena » dom apr 06, 2008 2:40 pm

Filammone, poeta e indovino, figlio di Apollo e di Chione. La madre, nello stesso giorno, si era unita ad Apollo e a Hermes dal quale ebbe Autolico, gemello di Filammone. Fu amato dalla ninfa Argiope, che gli diede il figlio Tamiri. Alla testa di un esercito argivo corse in aiuto dei Delfici, attaccati dai Flegei, e in questo combattimento trovò la morte.

ciao a tutti, belli e brutti
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Anfiloco

Messaggioda bottepiena » lun apr 07, 2008 9:37 pm

Anfiloco, figlio di Anfiarao. Secondo alcune fonti non partecipò all'uccisione della madre Erifile e non fu, pertanto, perseguitato dalle Erinni. Partecipò alla guerra degli Epigoni contro Tebe e, in quanto pretendente di Elena, alla spedizione contro Troia.

ciao a tutti, belli e brutti
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Tifone

Messaggioda bottepiena » mer apr 09, 2008 4:59 pm

Tifone, o Tifeo, figlio mostruoso di Gea e di Tartaro ( secondo altra versione nato, senza principio maschile, da Era ). Fu il più gigantesco dei figli di Gea: le sue mani toccavano l'Oriente e l'Occidente, la testa il cielo. Era alato, e cento teste di serpente gli coprivano il dorso. Terribile fu la sua lotta con zeus, durante la quale furono divelte intere montagne. Tifone finì sepolto sotto l'Etna in una pioggia di folgori.

ciao a tutti, belli e brutti
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

Re: il Mito e la Mitologia

Messaggioda cavallo su una nuvola » mar apr 15, 2008 11:36 pm

quante cose bene bene Bottepiena ....Aspetto la prossima puntata, magari su Edipo Re...
cordiali saluti
cavallo su una nuvola
 
Messaggi: 247
Iscritto il: lun mag 28, 2007 6:33 pm

mito del giorno: Edipo

Messaggioda bottepiena » mer apr 16, 2008 6:50 am

Edipo, figlio di Laio, re di Tebe, e di Giocasta o Epicasta. Oggetto di una maledizione, fu abbandonato bambino; adulto, ignorando chi fossero i suoi genitori, uccise in una disputa Laio e, avendo liberato Tebe dalla Sfinge di cui risolse l'enigma, divenne re della città e sposo di Giocasta. Da lei ebbe due figli, Eteocle e Polinice, e due figlie, Antigone e Ismene. Quando scoprì (dalle parole dell'indovino Tiresia) d'essere stato parricida e sposo della prorpia madre, si accecò, mentre, alla rivelazione dell'incesto, Giocasta si uccise. Edipo abbandonò poi Tebe lasciando il regno a Creonte. Antigone guidò il padre nelle sue peregrinazioni fino ad Atene, dove egli fu accolto misteriosamente nell'Ade.

ciao a tutti, belli e brutti
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Ftio

Messaggioda bottepiena » ven apr 18, 2008 8:37 am

Ftio, eroe eponimo della Ftiotide, in Tessaglia. Esempio illuminante della grande complessità che caratterizza a volte le genaologie dei miti greci. Alcune fonti ne fanno il figlio di Licaone, re di Arcadia, altre il figlio di Poseidone e della ninfa tessala Larissa e quindi il fratello di Acheo, marito di Crisippe e padre di Elleno.

ciao a tutti, belli e brutti
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Admeto

Messaggioda bottepiena » dom apr 20, 2008 8:11 am

Admeto, re di Tessaglia. Partecipò all'impresa degli Argonauti e alla caccia del cinghiale calidonio. Si innamorò poi di Alcesti, figlia di Pelia, che gli fu promessa a patto che egli si presentasse con un cocchio tirato da un leone e da un cinghiale. Aiutato da Apollo egli aggiogò le due fiere ed ebbe in sposa Alcesti.

ciao a tutti, belli e brutti
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

miyo del giorno: Acrisio

Messaggioda bottepiena » lun apr 21, 2008 10:04 am

Acrisio, figlio di Abante e gemello di Preto, che odiava a causa della maledizione dei loro antenati Danao ed Egitto. Dopo aspre contese tra i due, il regno di Argolide venne equamente diviso: Acrisio ottenne Argo e Preto la città di Tirinto. La figlia di Acrisio, Danae, sedotta da Zeus, generò Perseo.

ciao a tutti, belli e brutti
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Arianna

Messaggioda bottepiena » mer mag 14, 2008 3:00 pm

Arianna. o Ariadne, figlia del re cretese Minosse e di Pasifae. Dal mito classico, secondo il quale ella aiutò Teseo (dandogli un gomitolo o una corona luminosa) a non perdersi nel labirinto e poi fuggì con lui, si induce che la figura di Arianna era legata, oltre che all'eroe ateniese, al dio Dioniso, come appare dall'epilogo della vicenda (abbandonata da Teseo a Nasso, Arianna fu scelta come sposa da dioniso; oppure, secondo altre versioni, fu uccisa da Artemide per aver seguito Teseo mentre era promessa al dio o, infine, si impiccò a un albero). In origine, era probabilmente una divintà cretese-micenea connessa con la vegetazione.

ciao ciao...ogni tanto mi perdo...anche io...comunque ci sono...ciao a tutti, belli e brutti
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

PrecedenteProssimo

Torna a “%s” Il discorso mitologico

Chi c’è in linea

cron