Charles Dickens

Moderatore: manu

Charles Dickens

Messaggioda bottepiena » mer gen 18, 2012 11:15 am

David Copperfield: "Eccomi ancora con Dora, nel nostro villino. Non so da quanto tempo sia malata: son così avvezzo a pensare alla sua malattia, che non riesco più a rendermene conto. Calcolato a settimane, a mesi, il tempo forse non è molto; a me che l'ho vissuto sembra di una desolante lunghezza".

ciao a tutti, belli e bruttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

Stig Dagerman

Messaggioda bottepiena » ven gen 20, 2012 11:06 pm

Il nostro bisogno di consolazione: Mi manca la fede e non potrò mai, quindi, essere un uomo felice, perchè un uomo felice non può avere il timore che la propria vita sia solo un vagare insensato verso una morte certa.


ciao a tutti, belli e bruttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

Charles Boudelaire

Messaggioda bottepiena » mar apr 10, 2012 9:15 am

DIARI INTIMI: questa testa conterrà anche qualcosa di ardente e triste -bisogni spirituali- ambizioni tenebrosamente represse -l'idea di una potenza crucciosa e inattiva- qualche volta l'idea di una insensibilità vendicatrice, qualche volta anche il mistero, e infine, l'infelicità.

ciao a tutti, belli e bruttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

Carmelo Bene

Messaggioda bottepiena » dom apr 15, 2012 9:14 am

Non esiste nessun peccato al mondo, tranne la stupidità.
Se le classi inferiori non ci danno il buon esempio, si può sapere cosa ci stanno a fare?
Un cinico sa il prezzo di ogni cosa e il valore di nessuna.
Essere naturali è una posa talmente complicata da tenere.
Adoro i piaceri semplici; sono l'ultimo baluardo della complessità.
Il solo fascino del passato è che, per fortuna, è appunto passato.
E le donne? E l'amore? Tutte le donne invecchiano diventando come le loro mamme: è la loro tragedia. Gli uomini invece no, e questa è la loro. Le donne rappresentano il trionfo della materia sopra la mente, così come gli uomini rappresentano il trionfo della mente sopra la morale. Non credo che esista una donna come le altre, forse le altre non esistono, e se ci sono, sono talmente poche che non contano.
Si avvicina un doganiere: <<cosa ha da dichiarare, Maestro?>> <<Solo il mio genio>>.

ciao a tutti, belli e brutti...
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm


Torna a “%s” Letteratura

Chi c’è in linea

cron