Hermann Hesse

Moderatore: manu

Hermann Hesse

Messaggioda Stefania » mer mar 12, 2008 2:34 am

So quello che dirmi
vorresti in quest'ora...
Non dirlo!
Guarda laggiù il fondo dello stagno
che si fa cupo
e come si rincorrono le nuvole
specchianti sul velluto nero...
Non dirlo!
Questa è una mala notte.
Lo so,
in quest'ora infuria
nel profondo del tuo petto
tutto ciò che ti preme.
Non chiedere!
Sulla tua bocca indugia
ancora la parola che ci fa infelici...
Non dirla!
Questa è una mala notte.
Me lo dirai domani.
Non lo sappiamo,
chissà forse
domani tutto sarà miracolosamente facile
ciò che oggi nessun cuore può sopportare,
ciò che oggi mi rende tanto infelice.
Non chiedere!
Questa è una mala notte.
Avatar utente
Stefania
 
Messaggi: 83
Iscritto il: lun apr 16, 2007 9:24 pm

Charles Bukowski

Messaggioda bottepiena » gio lug 03, 2008 10:22 am

lunghe passeggiate
notturne-
ecco che cosa
rasserena
l'anima:
sbirciare nelle finestre
guardare stanche
donne di casa
che cercano
di tenere a bada
i mariti
imbestiati dalla birra
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

charles bukowski: la tragedia delle foglie

Messaggioda bottepiena » dom lug 06, 2008 5:15 pm

mi destai alla siccità e le felci erano morte,
le piante in vaso gialle come grano;
la mia donna era sparita
e i cadaveri dissanguati delle bottiglie vuote
mi cingevano con la loro inutilità;
c'era ancora un bel sole, però,
e il biglietto della padrona ardeva d'un giallo caldo
e senza pretese; ora quello che ci voleva
era un buon attore, all'antica, un burlone capace di scherzare
sull'assurdità del dolore; il dolore è assurdo
perchè esiste, solo per questo;
sbarbai accuratamente con un vecchio rasoio
l'uomo che un tempo era stato giovane e,
così dicevano, geniale; ma
questa è la tragedia delle foglie,
le felci erano morte, le piante morte;
ed entrai in una sala buia
dove stava la padrona di casa
insultante e ultimativa,
mandandomi all'inferno,
mulinando i braccioni sudati
e strillando
strillando che voleva i soldi dell'affitto
perchè il mondo ci aveva tradito
tutt'e due
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm


Torna a “%s” Poesie

Chi c’è in linea

cron